Le note di “Hallelujah” di Leonard Cohen cantate magistralmente da un prete irlandese agli sposi

prete-buckley-300x225Clicca qui per vedere il video di Padre Ray Kelly

Standing ovation per Padre Ray Kelly. Leah e Chris, i due sposini, non hanno creduto alle loro orecchie quando il prete, sull’altare di una chiesa di Oldcastle, nella contea di Meath, in Irlanda, ha cantato per loro una preghiera sulle note di “Halleluja” di Leonard Cohen. 


Testo cantato da padre Kelly:

WE JOIN TOGETHER HERE TODAY,
TO HELP TWO PEOPLE ON THEIR WAY,
AS LEAH AND CHRIS START THEIR LIFE TOGETHER,
AND NOW WE’VE REACHED THEIR SPECIAL DATE,
WE’VE COME TO HELP THEM CELEBRATE,
AND SHOW THEM HOW MUCH WE LOVE THEM TOO,
HALLELUJAH, HALLELUJAH, HALLELUJAH
HALLELUJAH,
AS LEAH IS WALKING UP THE AISLE,
AND CHRIS LOOKS UP AND GIVES A SMILE,
THE LOVE THAT FLOWS BETWEEN THEM FILLS THE CHURCH,
WITH LEAH’S FRIENDS AND FAMILY ON HER SIDE,
SHE REALLY IS THE BLUSHING BRIDE,
WITH LOVE AND PRIDE THEY LEAD HER
HALLELUJAH,
HALLELUJAH, HALLELUJAH, HALLELUJAH
HALLELUJAH,
WITH THE PRIEST AND THE FAMILY WHO LEAD THE PRAYERS,
WE SAY OUR LINES AND THEY SAY THEIRS,
I GUIDE THEM THROUGH THE CEREMONY,
AND IN THIS HOUSE OF GOD ABOVE,
THEY JOIN THEIR HANDS TO SHOW THEIR LOVE,
AND SAY THOSE MOST IMPORTANT WORDS THAT YOU HEARD,
HALLELUJAH, HALLELUJAH, HALLELUJAH
HALLELUJAH,
HALLELUJAH, HALLELUJAH, HALLELUJAH
HALLELUJAH,
HALLELUJAH,
HALLELUJAH.


Hallelujah è una canzone scritta e interpretata dal cantautore canadese Leonard Cohen per l’album Various Positions, pubblicato nel 1984. Il brano fu pubblicato come singolo, insieme al lato B The Law.

La prima cover della canzone risale al 1991 e fu incisa da John Cale. Da allora sono state incise oltre 180 reinterpretazioni del brano, e molti altri sono gli artisti che hanno ripetutamente eseguito il brano dal vivo nel corso dei loro concerti.

La reinterpretazione di maggior successo, che supera in notorietà anche l’originale di Leonard Cohen, rimane ancora oggi quella di Jeff Buckley, pubblicata nel 1994 all’interno del suo unico album Grace.


Hallelujah – Leonard Cohen


Testo originale e traduzione

“Now I’ve heard there was a secret chord that David played, and it pleased the Lord but you don’t really care for music, do you? It goes like this the fourth, the fifth the minor fall, the major lift the baffled king composing Hallelujah

 Hallelujah…

Your faith was strong but you needed proof you saw her bathing on the roof her beauty and the moonlight overthrew you she tied you to a kitchen chair she broke your throne, and she cut your hair and from your lips she drew the Hallelujah

Baby I have been here before I know this room, I’ve walked this floor I used to live alone before I knew you. I’ve seen your flag on the marble arch love is not a victory march it’s a cold and it’s a broken Hallelujah

Hallelujah…

There was a time you let me know what’s really going on below but now you never show it to me, do you? And remember when I moved in you the holy dove was moving too and every breath we drew was Hallelujah

Hallelujah…

You say I took the name in vain I don’t even know the name but if I did, well really, what’s it to you? There’s a blaze of light in every word it doesn’t matter which you heard the holy or the broken Hallelujah

Hallelujah…

I did my best, it wasn’t much I couldn’t feel, so I tried to touch I’ve told the truth, I didn’t come to fool you and even though it all went wrong I’ll stand before the Lord of Song with nothing on my tongue but Hallelujah”.


Traduzione

“Si dice di un accordo segreto che David compose e piacque al Signore ma non ti appassiona la musica, vero? Comincia col quarto, poi passa al quinto scende un grado il minore, sale un grado il maggiore turbato, il Re compose l’Hallelujah

La tua fede era forte ma fu messa alla prova vedesti lei fare il bagno in terrazza la sua beltà ti rapì nel chiaro di luna ti relegò su una sedia in cucina distrusse il tuo trono, tagliò la tua chioma e dalle tue labbra strappò l’Hallelujah

Baby, ci sono già stato qui conosco questa stanza qui ci ho camminato prima di te stavo da solo c’è il tuo vessillo ora sull’arco di marmo l’amore non è una marcia trionfale è un freddo, incerto Hallelujah

Un tempo rivolgevi a me ciò che avevi nel profondo e ora non lo fai più, vero? Ricordi quando ero in te e in te lo Spirito Santo ogni nostro respiro era un Hallelujah

Dici che lo ho nominato invano io non lo so nemmeno il nome e se lo ho fatto, bene, che cambia? c’è un’aura di luce in ogni parola che importa quale hai sentito il sacro o l’incerto Hallelujah

Ho fatto del mio meglio, non era molto non riuscivo a capire, ho provato a toccare ho detto il vero, non ti volevo ingannare ed anche se ho sbagliato tanto mi presenterò al Signore del Canto e sulla lingua nient’altro che un Hallelujah”.


 

Questa voce è stata pubblicata in Classi prime, Classi seconde, Classi terze, Download, Varie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...